Prestiti Dipendenti Statali

La cessione del quinto è tra le modalità di prestiti personali per i dipendenti pubblici INPDAP più apprezzate e utilizzate anche secondo le ultime novità 2018.
In effetti per i dipendenti statali è una forma di prestito personale che consente di ottenere liquidità in breve tempo e con numerosi vantaggi.
La cessione del quinto dello stipendio per pubblici segue i criteri e le caratteristiche tipiche di una “classica” cessione del quinto.

Per quanto concerne le principali caratteristiche, è fondamentale ricordare che, per contratto, la copertura del prestito personale verrà trattenuta mensilmente dallo stipendio dei dipendenti pubblici, parapubblici e statali per un massimo pari al 20% (ossia, un quinto) del guadagno netto.

Detrazione che verrà effettuata dall’Amministrazione di riferimento del dipendente (Ente pubblico, Società parapubblica / municipalizzata, o Ministero), che si occuperà di versarla direttamente all’Ente erogante a titolo di rimborso del prestito.

Una formula comoda e facile da gestire rispetto ad altri prestiti personali per dipendenti pubblici INPS, in ragione della peculiare la modalità di rientro mensile con addebito automatico in busta paga.