Prestiti Dipendenti Privati

Hanno diritto alla cessione del quinto tutti i lavoratori dipendenti, compresi i dipendenti privati, che siano stati assunti da almeno sei mesi a tempo indeterminato.
Per ottenere prestiti a dipendenti , i lavoratori di aziende private devono presentare i seguenti documenti:

  1. Carta di identità;
  2. Codice fiscale;
  3. Ultima busta paga e modello CUD.
  4. Rate mensili tra i 12 e i 120 mesi
  5. Possibilità di estinzione anticipata
  6. Con altri finanziamenti in corso
  7. Nessuna motivazione richiesta
  8. Anche a cattivi pagatori
  9. Prestito personale, prestito delega, cessione del quinto dello stipendio
  10. Poste italiane
  11. Dipendenti privati Srl, snc, spa e sas


L’operazione è particolarmente vantaggiosa poiché: – una volta garantiti i requisiti di ammissibilità – sia del dipendente privato sia dell’azienda da cui è assunto – il prestito con cessione del quinto viene concesso pressoché in ogni caso.
In virtù delle sopra citate garanzie, può inoltre essere accordato anche a dipendenti con una storia creditizia non perfetta (prestiti a protestati e a cattivi pagatori);


La cessione del quinto è tutelata per legge da una doppia copertura assicurativa, che subentra con modalità diverse in caso di premorienza del cliente o di licenziamento.

Per ottenere un preventivo cessione del quinto basta contattarci compilando il form di contatto o chiamandoci, il nostro servizio clienti sarà in grado in breve tempo di fornire tutte le informazioni utili per ottenere una Cessione del Quinto a dipendenti privati.